SAN BENEDETTO DEL TRONTO Inquinamento da polveri sottili Pm10 ancora oltre i limiti di legge a San Benedetto. I superamenti dei 50 microgrammi per metrocubo, rilevati dalla centralina di piazza Kolbe, sono ormai 52 (dopo i 35 la legge impone di prendere misure “antitraffico”), gli ultimi quattro consecutivi, dal 3 al 6 dicembre.

Da notare peraltro che nel corso del 2006, ad oggi, sono 42 i giorni in cui la centralina, gestita dalla Provincia, non ha funzionato. È da rilevare inoltre che a partire dal 2010 entreranno in vigore norme più severe di quelli vigenti oggi: la media annua non dovrà dare un valore superiore ai 20 microgrammi per metrocubo.

Ad oggi, invece, oltre ai 52 “superamenti” (con punte fino a 96 microgrammi), si sono verificati 105 superamenti dei 40 microgrammi e 262 dei 20. Come si vede, la soglia del 2010 è oggi al più un obiettivo da raggiungere.

Tra i provvedimenti attuati dall’Amministrazione comunale per contrastare l’inquinamento dell’aria, causato in buona parte dal traffico automobilistico, gli autobus gratuiti nelle mattine di mercato e la chiusura del centro agli automobilisti non residenti, ogni martedì.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 458 volte, 1 oggi)