SAN BENEDETTO DEL TRONTO – «Sono sicuro che se chiuderemo il girone di andata con qualche altro punto e il gruppo rimarrà questo, potremo disputare un grande girone di ritorno. Non dimentichiamoci che nelle ultime 11 partite abbiamo raccolto 18 punti».
Guido Ugolotti è carico alla ripresa degli allenamenti. Giura di avere già smaltito l’euforia post-derby («Siamo già alla vigilia di un altro match molto importante e non possiamo permetterci, tutte le volte, di giocare le partite della vita in casa») e si avvicina alla trasferta di Gallipoli con l’ottimismo di sempre. Sentite: «L’obiettivo? Chiudere a 22 punti. Dobbiamo sempre puntare al massimo, anche perchè mi auguro si possa trascorrere un Natale felicissimo. Avevo detto che sarebbe stato già un ottimo risultato “girare” a quota 20-21, in vista della brutta partenza della squadra, ma possiamo fare meglio».
Non sarà facile ad ogni modo, i pugliesi vengono da tre vittorie consecutive e in casa sanno farsi rispettare. «Il Bianco è un campo difficile – aggiunge il tecnico rossoblu – non tanto per il pubblico, ma per il campo sintetico. Ci giocano sempre e sanno come prender le misure agli avversari. Sarà un’insidia in più».
MERCATO Nel Salento out Esposito e Carlini. Ancora una volta le scelte saranno obbligate, o quasi. Inevitabile toccare il tasto mercato. «La società sa che dietro ci mancano le alternative – ribadisce ancora una volta Ugolotti – L’ideale sarebbe un terzino che possa giocare su tutte e due le fasce, ma non dovesse arrivare nessuno non faremo drammi. Si andrà avanti con questo gruppo. Anzi, sono convinto che durante la sosta, quando i ragazzi avranno la certezza di restare, si potrà lavorare molto bene. Credo che il primo obiettivo sia non smantellare l’organico; sono convinto che faremo un grande girone di ritorno».
«Crescerà anche la condizione fisica – continua Ugolotti – Appena sono arrivato ho trovato una Samb poco abituata al lavoro atletico; se riusciremo a trovare maggiore intensità negli allenamenti, miglioreremo anche nel corso delle partite».
Una battuta su Desideri, protagonista del derby con l’Ancona. «E’ rimasto nel dimenticatoio per diverso tempo, ma ha sempre lavorato con serietà e impegno, facendosi trovare pronto al momento opportuno. Può giocare sia dall’inizio che a partita in corsa. E’ una risorsa enorme».
Per ascoltare alcuni passaggi dell’intervista (in Mp3) a mister Ugolotti cliccate sulle icone a destra.
Tutti i servizi video e audio di Sambenedettoggi.it sono sulla sezione Media Center.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.003 volte, 1 oggi)