CIVITANOVA MARCHE – Dopo il successo di Worhol, Dalì e Picasso – sfiorate le 16.000 visite – sabato 16 dicembre alle 18:30 è stata inaugurata la singolare quanto caratteristica esposizione dei giocattoli d’epoca Antichi balocchi.

«Senza dubbio questo evento culturale – afferma la Dottoressa Enrica Bruni Stronati, Direttrice della Pinacoteca Comunale – arricchisce la vasta gamma di iniziative che l’Azienda Speciale Teatri di Civitanova e la Pinacoteca Marco Moretti, con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Civitanova, mettono in programma per il periodo natalizio e conferma valida la strategia intrapresa dall’Azienda e dalla Pinacoteca, che operano durante tutto l’arco dell’anno, spaziando su tutti gli aspetti della cultura e dello spettacolo: dalla danza all’arte, dal teatro al cinema, all’intrattenimento,  garantendo proposte di spessore per tutti i segmenti culturali e i target di utenza».

Verranno esposti i balocchi del periodo 1700 – 1950, provenienti dalla vasta e rilevante collezione della signora Lucia Castiglia Leone. I giochi raccontano non solo come giocavano i nostri nonni e bisnonni, ma testimoniano la vita, i costumi di una società, la storia ludica di intere generazioni. I generi sono molti: dalle bambole ai cavalli a dondolo, dalle ambientazioni in miniatura alle macchine a pedali.

La mostra rimarrà aperta al pubblico tutti i giorni dalle ore 17:00 alle ore 20:00, fino a domenica 21 gennaio 2006. Il prezzo d’ingresso è di  2,00 euro a persona, mentre per i ragazzi fino a 14 anni l’ingresso è gratuito.

In mostra è possibile acquistare il catalogo a 5 euro. Durante la mostra verranno regalate ai partecipanti delle cartoline che riproducono  una serie di giocattoli esposti. Per incentivare la fruizione di mostre d’arte e musei, la Pinacoteca ha organizzato visite guidate per le scuole, che si possono prenotare presso gli uffici della Pinacoteca Moretti al numero telefonico e fax 0733-891019.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 688 volte, 1 oggi)