SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Due persone sono state arrestate nell’ambito di un’operazione antidroga della Polizia di San Benedetto. A finire in manette con l’accusa di detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio il pluripregiudicato 49enne Alfredo C. e il tunisino Faouzi Z., che il sambenedettese ospitava nella sua abitazione.

L’attività illecita è stata scoperta dal personale del Commissariato locale nel corso di un controllo effettuato giovedì scorso alle 21.30 in piazza Setti Carraro, a Porto d’Ascoli. Gli agenti della Volante hanno fermato Alfredo C., pluripregiudicato, e l’hanno trovato in possesso di tre confezioni di droga contenuta in ovuli, ciascuna contenente cinque grammi di eroina. I poliziotti hanno anche perquisito due presunti acquirenti della sostanza, P.G., 34 anni, e P.S., 33 anni, entrambi di San Benedetto.

Successivamente gli agenti hanno sottoposto a perquisizione le abitazioni dei tre fermati. Nell’appartamento di Alfredo C. si nascondevano due clandestini tunisini, Faouzi Z, clandestino di 36 anni con numerosi reati alle spalle, e Camel B., anch’egli pregiudicato. Il primo è stato trovato in possesso di altri due ovuli da 5 grammi di eroina. In casa del pregiudicato sambenedettese sono stati rinvenuti anche della mannite, sostanza utilizzata per il taglio della droga, materiale per il confezionamento delle dosi e 1.100 euro in contanti, provento dell’attività di spaccio.

Per Alfredo C. e Faouzi Z sono scattate le manette. Il tunisino, secondo quanto riferito dalla polizia, era con ogni probabilità un corriere della droga: l’eroina veniva acquistata al sud, confezionata in ovuli e poi nascosta nel corpo per eludere eventuali controlli, e quindi “piazzata” sul mercato locale. Proprio in cambio di quest’attività il pregiudicato di San Benedetto offriva ospitalità al clandestino.

Camel B., l’altro clandestino scoperto nell’appartamento dello spacciatore, è stato espulso perché irregolare. I due sambenedettesi individuati come possibili acquirenti della droga sono stati segnalati all’autorità competente come assuntori di sostanze stupefacenti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 775 volte, 1 oggi)