SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Era ricercato per aver commesso una lunga serie di reati, tra cui tentato omicidio, rapina e detenzione di armi. I Carabinieri di San Benedetto hanno arrestato questa notte a Cupra S.D. 32enne pregiudicato di origine sarda, di recente condannato dal Tribunale di Cagliari ad una pena di otto anni di carcere. L’uomo è stato rintracciato a casa di un amico, che tra l’altro era riuscito a trovargli lavoro come muratore. Il malvivente è stato rinchiuso nel carcere di Ascoli.

Gli uomini dell’Arma nella giornata di ieri erano riusciti a fermare in un appartamento di Montalto Marche un altro pregiudicato, M.P., 31enne sfuggito alcuni giorni fa ad un’operazione anti-droga condotta dai carabinieri di Verbania. L’uomo faceva parte di un’organizzazione dedita al traffico di stupefacenti composta da italiani, albanesi e tunisini. Il 31enne è stato sorpreso nell’abitazione della convivente. Per lui sono scattate subito le manette e si sono aperte le porte del carcere di Ascoli.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 411 volte, 1 oggi)