SAN BENEDETTO DEL TRONTO – «Mi sono stancato con la storia della squadra giovane: lavoro con dei professionisti che hanno firmato un contratto. Bisogna svegliarsi, giochiamo in una piazza importante, esigente. Se le mie dichiarazioni al Partenio hanno fatto male a qualcuno non mi interessa. Ci mancherebbe che il sottoscritto debba chiedere scusa. I giocatori devono rendersi conto della brutta prestazione del Partenio».
Guido Ugolotti, alla ripresa degli allenamenti in vista del derby contro l’Ancona, non si rimangia nemmeno una parola spesa negli spogliatoi dell’impianto biancoverde. «Ho parlato alla squadra, ci sono rimasto male».
Sull’ammonizione rimediata da Loviso, che lo costringerà a saltare la sfida di domenica prossima, Ugolotti ha detto: «Non credo l’abbia fatto apposta, ma ha commesso un’ingenuità e pagherà», lasciando intendere che il club di Viale dello Sport multerà l’ex Bologna.
In merito al derby l’allenatore rossoblu ha argomentato: «Prima della fine del campionato mancano ancora 19 giornate, non credo sia una partita fondamentale per la nostra salvezza, certo è una tappa importante, anche perchè da qui alla fine del girone di andata dobbiamo cercare di incamerare quanti più punti possibili».
Su un eventuale intervento della società in sede di calciomercato, l’allenatore di Massa ha detto: «Non è questo il problema, ho sposato il progetto della società perchè credo che questo gruppo, pur avendo dei limiti, possa dare molto di più».
Per ascoltare l’intervista (in Mp3) a Guido Ugolotti, cliccate sulle icone a destra.

Tutti i servizi video e audio di Sambenedettoggi.it sono sulla sezione Media Center.


Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 584 volte, 1 oggi)