PORTO SANT’ELPIDIO – From the hearts of the masters: jazz, world music, ritmo, groove, percussioni, una musica che spinge al movimento, a ballare, come da tradizione africana.

Gli incastri inusuali di questo genere di musica farà da padrone alla serata di martedì 12 dicembre a partire dalle 21,30 presso il Teatro delle Api di Porto Sant’Elpidio.

La band è composta da Jack DeJohnette alla batteria, Foday Musa Suso alla kora e al d’ssungouni, Jerome Harris al basso elettrico, alla chitarra e voce.

Musa Suso ha collaborato con artisti quali Bill Laswell, Herbie Hancock, Philip Glass, Pharoah Sanders e Ginger Baker; è erede di una tradizione antichissima, quella dei griot, musicisti e poeti dell’Africa Occidentale, che hanno l’importante funzione di raccogliere e preservare le storie e i miti tribali, tramandati per via orale. DeJohnette ha iniziato nel ’66 con Jackie McLean, Betty Carter e Charles Lloyd, Miles Davis. Suona con Gary Peacock e Keith Jarrett.

Biglietti: intero 15 Euro, ridotto 13 Euro, speciale 12 Euro

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 292 volte, 1 oggi)