SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si rialza la Cuprense. Un gol di Armando Splendiani, dopo venti minuti di gioco, porta i gialloblu al successo. I ragazzi di mister Fermanelli devono però ringraziare l’estremo difensore Mori che ha fatto gli straordinari per tutto il primo tempo contro una sfortunata Vis Macerata.
La Ripa si riprende il maltolto di sette giorni fa. Contro la Stella è la rete dell’esordiente De Angelis, a otto minuti dal termine, a sancire la vittoria. Gli amaranto possono così mantenere intatta la posizione di alta classifica.
Il Porto d’Ascoli blocca sull’1-1 la capolista Petritoli. La partita è stata combattuta, ben giocata dai biancocelesti,meno dagli ospiti. I locali subiscono lo svantaggio con un penalty realizzato dall’ex Brandimarte, ma Chiappini è bravo subito dopo a schiacciare in rete il pari.
Sabato da dimenticare per l’Acquaviva. Rotondo 2-0 inflitto dal Montottone che ha giocato metà ripresa in dieci uomini per l’espulsione di Borraccini. Prima Mentili, poi Canullo decretano la sconfitta della compagine di Mascitti dopo cinque turni d’imbattibilità.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 323 volte, 1 oggi)