GROTTAMMARE – Dopo sei risultati utili di fila, il Grottammare è caduto a Morro D’Oro. E lo ha fatto nel peggiore dei modi, al cospetto dell’ex vicefanalino di coda del girone F, giocando una delle partite più brutte della stagione.
Battuta d’arresto pesante anche per la classifica, cortissima, anche se Massimiliano Manni, fiore all’occhiello, assieme all’altro ex Samb Fanesi, della campagna acquisti del sodalizio di Amedeo Pignotti, non vuole fare drammi. «Dopo un periodo contrassegnato da buoni risultati, ci può stare perdere una partita. Certo ci siamo arrabbiati, ci ha dato fastidio perdere in quel modo. Ci aspettavamo un’altra prestazione, ma purtroppo è andata come è andata».
Il difensore grottammarese, reduce dallo stiramento al bicipite della coscia sinistra, si sta ancora sottoponendo alle terapie del caso. Mister Amaolo ad ogni modo conta di recuperarlo in vista della sfida col Fano. Lo stesso Manni ammette: «Sono molto ottimista. Domenica ci voglio essere».
Al Pirani scende la capolista. Tradotto: il peggior cliente che potesse capitare ai biancazzurri, fermo restando che tra le mura amiche Del Moro e soci finora non hanno mai perso. «Non sarà facile. Contiamo sul fatto che di solito con le cosiddette “grandi” ce la siamo sempre cavata. Da un lato questo ci fa arrabbiare, perchè significa che non siamo continui, dall’altro ci fa sperare: vogliamo tornare a fare punti e ci proveremo in tutti i modi»
«Bisogna anche dire – conclude Manni – che il mister non ha mai potuto contare su tutta la rosa a disposizione. Non vogliamo accampare alibi, ma certo fossimo sempre stati tutti bene, adesso avremmo potuto avere qualche punto in più in classifica».
Grottammare che però ha dato l’impressione di non essere ancora maturo per poter recitare il ruolo di protagonista. «Non è detto. Il girone F è molto equilibrato, non siamo nemmeno a metà della stagione, per cui può succedere di tutto. Il campionato è da giocare: se riusciremo a trovare quella continuità che finora ci è sfuggita, sono convinto che potremo dire la nostra per un posto al sole». Allineandovi alle aspettative del presidente, sempre molto esigente da questo punto di vista. «Il presidente ci ha detto semplicemente che la società vuole fare bene. E siccome anche i giocatori lo vogliono, speriamo quanto prima di migliorare, cancellando gli alti e i bassi che hanno caratterizzato il nostro cammino».
BORSINO Due assenze, e anche piuttosto pesanti, per mister Amaolo in vista del big match del Pirani contro l’undici di mister Omiccioli – a proposito: bomber Marcucci, ristabilitosi dall’infortunio che lo ha tenuto fermo per tanto tempo, torna a disposizione, anche se probabilmente partirà dalla panchina. Stiamo parlando degli squalificati Davide Traini e Maffucci. In forse, oltre a Manni, anche Napolano, acciaccato.
ARBITRO Designati gli arbitri che dirigeranno gli incontri della quattordicesima giornata del girone F di serie D. Grottammare-Fano è stata affidata a Claudio Bietolini, il quale sarà coadiuvato dagli assistenti di linea Massimiliano Romei e Duccio Tronci.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 689 volte, 1 oggi)