SAN BENEDETTO DEL TRONTO – «Riteniamo strumentali le critiche fatte a mezzo stampa da alcuni esponenti di centro destra il cui intento è solo quello di confondere i cittadini», così il consigliere comunale Ds Fabio Urbinati risponde a quegli esponenti del centrodestra sambenedettese che hanno bollato di inefficacità le misure adottate dall’amministrazione comunale per iniziare a combattere il problema dell’inquinamento da traffico.
«Gradiremmo che questa opposizione sia costruttiva nel darci soluzioni alternative ai blocchi del traffico, alle targhe alterne e alle domeniche ecologiche, senza ricorrere alla demagogia parlando di bretella, arretramento dell’A14 e terza corsia», sostiene Urbinati, il quale è anche coordinatore della sezione “Gramsci” dei Democratici di Sinistra.
Sul nodo delle nuove infrastrutture per alleggerire il traffico cittadino, assicura Urbinati, il centrosinistra sta vagliando le varie prospettive con serietà e responsabilità, anche se si tratta di scelte a lungo termine a cui vanno affiancate decisioni immediate ed efficaci.
«Stiamo svolgendo un lavoro capillare in tutti i quartieri della città – continua Urbinati – per individuare le criticità più rilevanti raccogliendo importanti istanze anche dagli incontri del bilancio partecipato che ha concluso il suo primo ciclo di incontri il 23 novembre con una partecipazione di cittadini oltre ogni previsione». L’esponente della maggioranza cita anche il finanziamento dei nuovi asfalti in piazza San Giovanni Battista e piazza Garibaldi i cui lavori partiranno nel mese di gennaio per non intralciare i commercianti nel periodo natalizio.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 350 volte, 1 oggi)