GROTTAMMARE – Arriva puntuale la risposta del gruppo “Solidarietà e Partecipazione“, sigla che racchiude tutti i partiti e i movimenti che aderiscono al centrosinistra grottammarese. Se negli ultimi giorni il consigliere regionale della Margherita Sandro Donati aveva espresso qualche critica, “Solidarietà e Partecipazione” respinge qualsiasi imputazione (pur non nominando Donati o altri).

Anzi: «Al termine di una approfondita analisi dei primi tre anni e mezzo del mandato Merli, comunichiamo con grande soddisfazione di aver già raggiunto l’80% degli obiettivi del programma con il quale ci eravamo presentati agli elettori». La nota continua: «I principi ispiratori nonché i metodi decisionali della coalizione, assolutamente innovativi, fondati sul coinvolgimento dei cittadini, con riunioni allargate pubbliche e ampliamente partecipate, sono e resteranno il motore che consente il rapido raggiungimento di obiettivi straordinari in termini di opere pubbliche, efficienza dei servizi, interventi nel sociale, proposte culturali».

Dopodiché “Solidarietà e Partecipazione” analizza proprio quegli aspetti urbanistici che erano stati criticati da Donati: «L’applicazione del PRG sta modellando quella “città a misura d’uomo” che avevamo pensato e progettato: aree verdi attrezzate, percorsi ciclopedonali, grandi spazi di aggregazione urbana sono già stati realizzati e molti altri sono in esecuzione e in progettazione. Tutto ciò è stato concretizzato mantenendo tasse, imposte e tariffe ferme al 2001».

Il centrosinistra cittadino fa poi un elenco di opere che verranno concluse entro la fine del mandato amministrativo, nella primavera del 2007: «I cittadini possono già tener conto di una piscina comunale, un teatro, il sottopasso ferroviario, un centro sportivo polivalente con annesso parco presso l’ex Ferriera, un palazzetto della cultura nell’ex Ospedale, la pista ciclistica Tesino nord per l’avviamento allo sport, un museo dedicato a “Il Tarpato”, la biblioteca comunale nell’edificio ex ITG, l’ampliamento del parcheggio nell’area ferroviaria e un nuovo parcheggio in zona ex Cardarelli, il completamento di viale Colombo, un percorso ciclabile e pedonale in sicurezza sulla strada Valtesino, la realizzazione di 17 appartamenti di residenza pubblica e 29 appartamenti di edilizia popolare».

«La rinnovata coesione di tutte le forze che compongono Solidarietà e Partecipazione» si conclude, «ci consentirà di dare ulteriore slancio propositivo a questa coalizione nella prospettiva di continuare a progettare una città veramente vivibile per tutti».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 349 volte, 1 oggi)