SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Cuprense inciampa per la quarta volta: battuta 3-1 dall’Atletico Piceno. I gialloblu disputano un discreto primo tempo ma è la compagine di mister Amadio a passare in vantaggio. Nella ripresa Paolo Rossi riporta l’equilibrio in campo su calcio di rigore. La gioia dura poco, l’Atletico trafigge Brusi altre due volte.
Spietato il Porto d’Ascoli: 4-0 all’Appignanese. Una vittoria importante per i biancocelesti che ricaricano le pile in vista del big match di sabato prossimo con la capolista Petritoli. La squadra di mister Grilli dista, ora, cinque lunghezze dalla zona play off.
Cade la Ripa 2-1 in quel di Comunanza. Gli amaranto giocano bene portandosi dopo soli 5 minuti in vantaggio con Di Filippo. Tuttavia la compagine di casa trova prima il pareggio e poi la vittoria al novantesimo lasciando a bocca asciutta gli ospiti.
L’Acquaviva non va oltre l’1-1 con il Monticelli. Il rigore sbagliato da Balletta, che avrebbe consentito agli aranciocelesti di passare in vantaggio, condiziona l’andamento della gara. Gli ascolani segnano poi è Rossetti a pareggiare i conti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 350 volte, 1 oggi)