Troiani & Ciarrocchi Monteprandone-Flavioni Civitavecchia 34-28
MONTEPRANDONE: A. Salladini, Sbei, Ascolani, F. Poletti 5, M. Poletti 2, Sciamanna 13, De Cugni, Veccia 6, Antoniozzi 2, Amato 1, Falà, Gabrielli, R. Salladini, Bisirri 5. All.: Iadarola.
CIVITAVECCHIA: Cola, Galli, Minchillo, Camarda, De Paolis 2, Benni 1, Vanin 2, Mezzani 2, Pronunziò 3, Iaria 1, Baiocchi, Biondo 1, Venturini 6, Pacifico 10. All.: Hanolov.
ARBITRI: Faccani e Francescangeli di Ancona.
NOTE: Espulsi De Cugni a 10′ 31″ s.t. e Benni a 16′ 56″ s.t.
MONTEPRANDONE – Torna al successo, dopo la brutta battuta d’arresto maturata prima della seconda sosta della stagione in quel di Pescara, la Troiani & Ciarrocchi Monteprandone nel campionato di serie B di pallamano maschile.
I ragazzi di Pasquale Iadarola hanno sconfitto 34-28 la capolista Flavioni Civitavecchia, seconda forza del girone D. Ma soprattutto i celesti hanno lasciato il penultimo posto della graduatoria, salendo a quota 7, superando Roma, Guardiagrele (ambedue a quota 6) e Gaeta, quest’ultima ferma a 3 punti. Il campionato è ancora lungo e, soprattutto, molto equilibrato, ma la vittoria del Colle Gioioso è ossigeno allo stato puro.
Mai in discussione la sfida contro la Flavioni. I padroni di casa sono sempre stati avanti, ad eccezione di una fase del primo tempo, con gli ospiti avanti 5-4. Ma i celesti, seppur privi di pedine quali Romandini, Traini e Consorti, hanno saputo lo stesso reagire annichilendo gli avversari. Tra le note più piacevoli Sciamanna; il pivot monteprandonese, dopo un avvio si stagione molto stentato, contro Civitavecchia ha sfornato una prestazione maiuscola, condita peraltro da 13 gol.
Da segnalare l’ennesimo giallo. Nelle battute finali del primo tempo il refertista ha assegnato agli ospiti una rete che gli arbitri avevano annullato. E’ la seconda volta che accade e sempre contro il Monteprandone, stavolta però, per fortuna, senza conseguenze. Nel caso precedente, in occasione del derby casalingo contro l’Ancona Poletti e soci ci rimisero due punti: la gara finì in parità per via della rete che venne cancellata ai padroni di casa.
Sabato prossimo intanto si concluderà il girone di andata della fase regolare con la trasferta sul campo della Virtus Roma. I capitolini, come detto, lamentano una lunghezza di ritardo nei confronti dei marchigiani. Un motivo in più per cominciare a fare bene anche lontano dal Colle Gioioso.
Di seguito riportiamo i risultati maurati nel corso della sesta giornata del girone D e la conseguente classifica.
Pescara-Virtus Roma 26-18
Monteprandone-Flavioni 34-28
Lazio-Guardiagrele 28-19
Ancona-Gaeta 40-23
CLASSIFICA
Lazio 18, Pescara 10, Flavioni 9, ancona 8, Monteprandone 7, Guardiagrele 6, Virtus Roma 6*, Gaeta 84 3

* 3 punti di penalizzazione

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 649 volte, 1 oggi)