Joints-Potenza Picena 77-69
JOINTS: Nespeca 2, Riccardi 20, Valori 10, Ciccorelli, D’Incecco 11, Mattioli 10, Ciardelli 17, Mancinelli 7, Camerano, Pulcini. All. Reggiani.
POTENZA PICENA: Mobili, Bovari, Acciarri 19, Bronzi 13, Cuna, Sorrenti 16, Tombolini 7, Ciasca 9, Centanni 5, Raboini. All. Picotti.
Arbitri: Ciaccafava e Ciarloni.
Parziali: 23-19, 37-41, 52-50, 77-69.
SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Joints Basket Club San Benedetto liquida la pratica Porto Potenza Picena al termine di una partita poco spettacolare. Gli ospiti, scesi in campo senza due titolari e con una squadra giovane, sono riusciti per lunghi tratti a imbrigliare il team di casa, poco concentrato in difesa. Al termine i ragazzi del coach Andrea Reggiani hanno però fatto valere la propria esperienza. Avvio favorevole ai padroni di casa sospinti da un ottimo Riccardi, ma la Sacrata è brava a contenere i danni infilando due bombe che riducono lo svntaggio sul 23-19.
La velocità degli ospiti inizia a creare qualche problema a una difesa sambenedettese poco attenta. Ciò frutta un parziale di 10-2 che riporta sopra il team di Picotti (41-37). L’avvio di terzo quarto è costellato da errori, tanto che il primo canestro lo infila Porto Potenza dopo tre minuti e mezzo. Una tripla di Valori ridà vigore alla Joints, che rosicchia il divario e opera il sorpasso, nonostante l’ennesima tripla degli ospiti allo scadere (52-50).
Ultimo quarto poco spettacolare, ma i ragazzi di Reggiani sembrano riuscire a tenere lontani gli avversari. La botta e risposta a colpi di tiri da tre tra Valori e Acciarri non cambia le carte in tavola, e la lunga serie di liberi finali vede una Joints finalmente attenta e capace di portare a casa i due punti (77-69). Il prossimo impegno vedrà i sambenedettesi di scena a San Severino. Appuntamento sabato 9 dicembre, alle ore 21.30.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 406 volte, 1 oggi)