SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Daniele Morante sente l’importanza del momento e prenota un gol per la gara di domenica contro il Martina. Di più: si dice determinato e ripresosi al meglio dai fastidi muscolari che lo hanno tormentato nelle ultime settimane. Le critiche? «Lasciano il tempo che trovano», testuali parole.
Lunedì peraltro compirà 27 anni; un motivo in più per ritrovare la via del gol. L’ex Pro Vasto infatti, dententore di sei delle dodici reti realizzate finora dalla banda Ugolotti, non segna dallo scorso 22 ottobre, quando i rossoblu piegarono all’inglese il Manfredonia. Ma ci sarà bisogno di un Morante ben più determinato e “cattivo” di quello visto al Menti di Castellammare.
Per ascoltare l’intervista (in Mp3) a Daniele Motante cliccate sulle icone a destra. Tutti i servizi video e audio di Sambenedettoggi.it sono sulla sezione Media Center.
BORSINO Un’unica seduta di lavoro per la Samb che nel pomeriggio ha sudato all’Ama Campus di Pagliare del Tronto. Tutti a disposizione di mister Ugolotti; ha ripreso anche Nikola Olivieri, che tornato dall’impegno con la Nazionale Under 21 di C aveva rimediato una botta al braccio destro.
Il tecnico rossoblu ha lavorato principalmente sulla fase offensiva, mescolando le carte. I difensori invece hanno curato soprattutto la parte atletica. Poi la consueta partitella di fine allenamento; confermate, grosso modo, le indicazioni emerse ieri nel corso del test di Monteprandone, con Diagouraga impiegato sulla corsia destra e Tinazzi sul lato opposto.
Domani, sabato, la seduta di rifinitura, probabilmente al Riviera delle Palme.
SETTORE GIOVANILE Risolto il nodo relativo al preparatore dei portieri del settore giovanile – a proposito: grave è che finora, dopo diversi mesi dall’inizio dei vari campionati, la società non avesse ancora provveduto. Ancora più grave se pensiamo che in passato tanti grandi portieri, i Tacconi, i Zenga, i Ferron, i Braglia, i Chimenti, i Visi e così via, hanno vestito il rossoblu.
Tornando al presente, il ruolo di preparatore non verrà ricoperto da Virgilio Carbone come sembrava in un primo momento, ma da Flavio Pozzani, che al momento è alle prese con problemi di salute, ma che a breve si metterà al lavoro. Per Pozzani, ex portiere della Samb nelle stagioni ’75-’76 e ’76-’77, si tratta di un ritorno: la stagione scorsa, a partire dalla fine di ottobre, quando Tuccella si trasferì al Cagliari di mister Ballardini, ricoprì il ruolo di preparatore dei portieri della prima squadra.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 509 volte, 1 oggi)