In riferimento al mio ultimo DisAppunto, il consigliere di Alleanza Nazionale Pasqualino Piunti ha inteso chiarire la sua “posizione” con la seguente nota a me indirizzata:
«Caro direttore,
il senso della nostra chiacchierata sui contributi alle associazioni – da parte mia – voleva garantire che sia sul fatto in questione (Whiff Club) che su altri casi, inviterò i consiglieri comunali nell’apposita commissione a verificare come sono spesi i soldi dei 46500 cittadini. Se le rendicontazioni sono pertinenti e soprattutto se l’iniziativa è meritevole o meno del contributo. Le assicuro che non è nel mio dna comportarmi come i miei avversari politici. Sarà mia cura informarla (e di conseguenza i cittadini) dell’esito della commissione.
Con rinnovata stima Pasqualino Piunti»
Non so a quale comportamento e a quale avversario politico si riferisce ma non mi sembra che cambi molto la sostanza delle mie preoccupazioni. Infatti “se le rendicontazioni sono pertinenti e soprattutto se l’iniziativa è meritevole o meno del contributo” l’ex vice sindaco avrebbe dovuto saperlo ben molto prima. Quando, per esempio, negli ultimi anni è stata la sua Giunta ad approvare certi finanziamenti. Erano inferiori? Non cambia nulla con il senso di questa sua ultima giustificazione.
Avanti ci andiamo noi anche da soli perché questo è quello che vogliono i cittadini della Riviera delle Palme, i sambenedettesi in particolare.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 661 volte, 1 oggi)