ASCOLI PICENO – Dopo il successo fatto registrare gli scorsi anni, l’assessorato alla Pubblica Istruzione ripropone il progetto di Educazione Stradale per l’anno scolastico 2006/2007 rivolto non più alle sole scuole elementari e medie, come negli scorsi anni, ma allargato anche alle scuole dell’Infanzia e alle medie superiori.
Per gli studenti di quest’ultime, che costituiscono una fascia particolarmente  esposta al tragico fenomeno degli incidenti stradali, il progetto prevede un concorso “Attenti alla guida”, curato dagli stessi studenti supportati da insegnanti ed esperti del settore (Aci, Motorizzazione Civile, Polizia  Stradale, scuole guida,ecc.) per la realizzazione di uno spot, commentato, della durata massima di 3 minuti e corredato da uno slogan.
«Si tratta – sottolinea l’assessore alla Pubblica Istruzione, Gianni Silvestri – di un progetto che si pone come obiettivo quello di promuovere la consapevolezza dei rischi e la sicurezza stradale nei giovani, nonché favorire tra gli stessi, la nascita e lo sviluppo di uno  spirito critico verso i messaggi legati alla trasgressione delle regole della strada, stimolando la  riflessione e il dibattito sull’uso “sicuro” del motorino».
L’attuazione del progetto fin dalle scuole dell’infanzia «nasce – prosegue l’assessore Silvestri – dalla consapevolezza che già nella primissima età si consolidano comportamenti corretti per cui il non rispetto delle regole per paura della punizione ma anche la consapevolezza che rispettare le regole è utile per se e per gli altri».
Il progetto prevede anche la realizzazione di un manifesto, dove verranno riportati tutti gli slogan, da distribuire in città, nelle attività  commerciali e nei luoghi maggiormente frequentati dai giovani, per essere momento di riflessione per tutti, adulti e giovani.
Gli spot televisivi che parteciperanno al concorso “Attenti alla guida”, che dovranno essere presentati entro martedì 20 marzo  2007, saranno esaminati da una giuria di esperti per la premiazione dei migliori e costituiranno materiale didattico per gli studenti delle scuole primarie  e medie e saranno proiettati nel corso di manifestazioni inerenti la  sicurezza stradale.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 495 volte, 1 oggi)