SAN BENEDETTTO DEL TRONTO – Sarà Andrea Cosentino ad aprire il sipario della rassegna “Teatro e collettività” con “Angelica”, opera scritta da lui stesso per la regia di Andrea Virgilio Francesi e la collaborazione artistica di Valentina Giacchetti.

Dopo “L’asino albino”, Cosentino torna in Riviera a proporci il suo nuovo lavoro. Lo spettacolo ha per tema la morte, trattata partendo dal linguaggio (ormai ridotto all’osso) e da un’attrice di soap opera, Angelica: una troupe sceglie di girare uno sceneggiato televisivo in una casa di un quartiere popolare romano, un’attrice continua a recitare la propria morte, fino allo sfinimento. Lo sceneggiato è ricostruito sulla scena utilizzando la cornice vuota di un televisore, parrucche, bambole, pezzi di oggetti e dettagli di corpi. Senza storia, ma con una trama che tiene insieme il tutto.

“Teatro e collettività” è una manifestazione organizzata dal laboratorio teatrale “Re nudo”, con il patrocinio dei Comuni di San Benedetto del Tronto e Grottammare e della Provincia di Ascoli.

Per assistere allo spettacolo al Teatro dell’Olmo, (via dell’Olmo 16, San Benedetto del Tronto), si consiglia la prenotazione telefonica allo 0735.582795.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 460 volte, 1 oggi)