ASCOLI PICENO – Ventidue nuove cave nel territorio provinciale: è questa la (per molti temuta) notizia diffusa dalla Provincia di Ascoli Piceno. L’autorizzazione per le cave in oggetto verrà data tramite l’applicazione del Piano Provinciale per le Attività Estrattive.

Tra queste ventidue cave vi è, probabilmente, anche quella che riguarda Contrada Montecatino di Massignano (alle porte di Cupra), per la quale i residenti hanno creato un apposito “Comitato Anticava”, anche se dalle informazioni fornite dalla provincia (che approfondirem in seguito) non si fa riferimento a questo caso particolare. Inoltre, nessuna informazione su nessuna cava è arrivata al Comune di Massignano al momento ancora in attesa di informazioni.

«Sono davvero soddisfatto del lavoro svolto dal Servizio su una materia così delicata e complessa – dice in proposito l’assessore provinciale all’Urbanistica Antonio Canzian – in questo modo rispettiamo i termini previsti dal Programma provinciale e diamo una risposta certa agli imprenditori del settore che lo attendevano da anni. Il tutto riuscendo a fare una sintesi soddisfacente delle esigenze delle imprese e di quelle, più generali, di tutela del territorio». Ne siamo sicuri?

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 344 volte, 1 oggi)