SAN BENEDETTTO DEL TRONTO – Daniele Morante è fondamentale per la Samb. Le dodici giornate andate in archivio hanno detto questo. Nonostante l’avvio in chiaroscuro – le due reti, del tutto ininfluenti, a Lanciano e Salerno – l’ex Pro Vasto ha firmato ben sei degli undici gol totali realizzati dai rossoblu. Tradotto: più del 50%. Se poi consideriamo che nelle ultime due giornate l’attaccante romano è rimasto ai box e che a Perugia e all’esordio al Riviera contro il Taranto è entrato a partita in corso, il rapporto gol-minuti (6-769) è di quelli davvero importanti (1,28 a partita).
Ecco spiegate le preoccupazioni dell’entourage rivierasco alla vigilia del match casalingo con la Ternana e della trasferta di Ravenna. Anche perchè Gennaro Fragiello, nonostante l’impegno, si è finora dimostrato piuttosto acerbo. Della serie: va fatto crescere con pazienza.
E Matteo Momentè, si obietterà? Ancora non pervenuto. Il gioiellino dell’Inter, da fiore all’occhiello della campagna acquisti marchigiana, a vero e proprio oggetto misterioso. Quotazioni in grande ribasso, tanto da far ipotizzare (ma è veramente solo un’ipotesi?) che il sodalizio meneghino a gennaio richiamerà alla “base” l’attaccante veneto.
Detto questo, a Castellammare staff tecnico e tifosi si aspettanno il rientro di Morante. Anche perchè stante il responso, emesso la settimana scorsa, dallo staff medico, il giocatore è ormai guarito. Quindi: visto il peso espresso sinora in termini di gol (e quindi di punti), Morante deve diventare leader (dentro e) fuori dal campo. Il tutto nella massima umiltà. Ovvio.
BORSINO Doppia seduta oggi per la Samb, sempre sul sintetico del Ciarrocchi. Assente Tripoli, influenzato, Fragiello nel pomeriggio è rimasto a riposo, ma in via del tutto precauzionale. Ancora a parte Mattia Santoni. Domani, giovedì, per i rossoblu altra raziona doppia: al mattino sempre a Porto d’Ascoli, mentre nel pomeriggio a Controguerra sosterrà la consueta amichevole infrasettimanale contro la Santegidiese.
QUI CASTELLAMMARE La Juve Stabia ha tirato un sospiro di sollievo: negativo l’esito della Tac a cui si è sottoposto Luigi Castaldo, infortunatosi domenica scorsa sul finire del match col Gallipoli. Nessuna lesione dunque alla caviglia sinistra. Nel fine settimana il giocatore napoletano si sottoporrà ad una risonanza magnetica; dovesse anch’essa dare esito negativo, il ritorno in campo dell’attaccante potrebbe avvenire nell’arco di una ventina di giorni. Ad ogni modo Castaldo contro la Samb non ci sarà, come pura rimarrà ai margini il centrocampista Gennaro Esposito fermato per una giornata dal Giudice Sportivo.
Domani, giovedì, gli uomini di Eziolino Capuano al Menti sosterranno il consueto test infrasettimanale; avversario il Terzigno (Promozione campana).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 796 volte, 1 oggi)