GROTTAMMARE – Torna la Festa dell’Albero, e per Grottammare l’appuntamento vale doppio: se, infatti, il sindaco Luigi Merli, assieme ad una delegazione picena, si recherà domani, martedì 21, a Roma per celebrare la festa organizzata da Legambiente (in tutte le scuole d’Italia, infatti, verranno piantati allori proveniente dei vivai del Piceno e della Riviera in particolare), l’occasione servirà anche per inaugurare la nuova apertura del giardino della stazione ferroviaria.
Nella giornata di domani l’assessorato all’Ambiente farà recapitare, nelle scuole cittadine, le piantine di alloro, che troveranno quindi posto secondo le attività didattiche promosse da ogni istituto.
Venerdì prossimo, 24 novembre, invece, a partire dalle 10:30, poi, i bambini delle scuole elementari e medie di Grottammare parteciperanno alla “rinascita” del giardino della stazione ferroviaria, che verrà collegato alla pineta Ricciotti (come richiesto dai residenti del quartiere Stazione negli incontri del Bilancio Partecipativo).
Recentemente, infatti, il giardinetto è stato incluso dal Comune, previo accordo con la proprietà, tra le zone verdi ad uso pubblico. Le opere di recupero e di collegamento sono attualmente in corso a cura della squadra Manutenzioni.
La piantumazione degli allori sarà il ricordo che lasceranno i bambini delle scuole di Grottammare per la Festa dell’Albero 2006. Costituisce, pertanto, un momento simbolico nella prospettiva di sensibilizzare il cittadino ad avere cura degli spazi pubblici ed un invito a viverli.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 354 volte, 1 oggi)