SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Quello che propone il cineforum Buster Keaton per martedì 21 novembre è sicuramente uno dei film più attesi della stagione cinematografia in corso. “The Queen” non narra della storia della morte di Diana Spencer, ma delle reazioni della Regina Elisabetta che in seguito alla notizia, si ritira nel castello di Balmoral con la sua famiglia. E mentre la popolazione britannica piange la sua Principessa, Elisabetta non mostra alcun tipo di compassione per la sorte di Lady D. Tony Blair, neoeletto Primo Ministro, cavalca la popolarità offertagli dal caso e cerca di riavvicinare la Regina al suo popolo.

La protagonista, Helen Mirren, vincitrice della Coppa Volpi per la migliore interpretazione femminile alla 63° edizione del Festival di Venezia, interpreta Elisabetta: in quel periodo la Regina d’Inghilterra fu al centro di una delle prove più dure che la monarchia inglese abbia dovuto affrontare, perchè il popolo le rimproverarva di non aver partecipato al lutto per la morte di Diana.

La morte della principessa del popolo è solo un pretesto per il regista Stephen Frears, che descrive Tony Blair e la Regina Elisabetta senza però schierarsi nè da una parte nè dall’altra, come ha sostenuto la stessa Mirren. «Frears» sottolinea Helen Mirren «ha cercato di districarsi all’interno del delicato concetto di Monarchia, rompendone la sovrastruttura per entrare nel profondo dell’animo della regina».

Il film è tutto costruito sulla documentazione dei fatti accaduti nei giorni successivi alla morte della Principessa ed è stato girato sentendo la gente che in quel periodo lavorava a Buckingam Palace, alcuni dei quali non sono più dipendenti dei reali inglesi.

“The Queen” (Drammatico-storico, Inghilterra 2006, durata 100 minuti) verrà proiettato martedì 21 novembre alle ore 21.30 al cinema Calabresi. Ingresso riservato ai soci con tessera F.I.C.2006/2007 € 7,00; ridotta studenti € 3,50. Ingresso € 4,50.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 322 volte, 1 oggi)