SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Verranno installate nei prossimi giorni 150 nuove trappole per topi, che si aggiungono alle 300 già presenti in vari punti della città. La ditta “Giemme Servizi” di San Benedetto posizionerà le nuove trappole (“dispenser rattobox”) come segue: 50 al Paese Alto, 50 presso i plessi scolastici, 50 a Porto d’Ascoli. Il prodotto all’interno delle scatole (un anticoagulante che determina la morte dei topi dopo 4-5 giorni) finisce e viene quindi riposizionato ogni quaranta giorni circa, un dato che fornisce l’idea dell’efficacia di questo sistema di derattizzazione. D’altra parte le segnalazioni sulla presenza di topi in città sono molto diminuite nel corso dei mesi. Le nuove trappole avranno un costo di 5.400 euro.
«Sono soddisfatto per l’andamento della disinfestazione dai topi», dichiara l’assessore all’Ambiente Canducci, «ma non escludo l’installazione di ulteriori “rattobox” in futuro».

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 3.415 volte, 1 oggi)