RAVENNA: Capecchi, Dei, Fasano, Serafini, Anzalone, Calzi, Aloe (32° st Gorini), Sciaccaluga, Chianese, Succi (19° st Dicuonzo), Pizzolla. A disposizione: Rossi, Nicoletto, Affatigato, Cossu, Cavagna. Allenatore: Dino Pagliari.
SAMB: Consigli, Tinazzi, Varriale, Visone, Diagouraga, Landaida (1° st Esposito), Carlini, Giorgino, Fragiello, Desideri (24° st Tripoli), Olivieri (1° st Loviso). A disposizione: Chessari, Zammuto, Fanelli, Momentè. Allenatore: Guido Ugolottti.
Arbitro: Marco Forconi di Aprilia.
Assistenti: Maurizio Nocera di Albano Laziale e Giorgio Fortunati di Roma 2.
Marcatori: 28′ pt e 22′ st Chianese (R), 26′ st Fragiello (S).
Angoli: 4-5.
Ammoniti: Landaida (S), Tinazzi (S), Desideri (S), Varriale (S), Dei (R), Pizzolla (R).
Espulsi: nessuno.
Recuperi: 3 pt, 4 st.
Spettatori: 2.490 paganti per un incasso pari a 28.852,00. Abboanti 702, per un rateo di 6.098,00.
Note: le squadre sono scese in campo con una maglia recante il numero 48586 al quale, fino al 30 novembre, sarà possibile donare un euro attraverso l’invio di un sms. La raccolta fondi è volta a sostenere la ricerca contro l’Atassia di Friedreich, una malattia che provoca mancanza di coordinamento dei movimenti fino a rendere necessario l’utilizzo di una sedia a rotelle.
Prima del via i presidenti della due società sono stati premiati con delle maglie celebrative (metà grigie e metà rosse) Diadora, sponsor tecnico di entrambe.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 374 volte, 1 oggi)