ACQUAVIVA PICENA – Tradizionale cena sociale per l’Associazione Laboratorio Terraviva di Acquaviva Picena. Circa sessanta le persone che sabato 11 novembre si sono ritrovate a gustare le prelibatezze del cuoco “Nenè”, alla presenza, particolarmente apprezzata, del sindaco Tarcisio Infriccioli e del vice sindaco Teodorico Compagnoni, i quali hanno riconosciuto all’associazione il suo importante ruolo all’interno del tessuto cittadino.
La serata, organizzata dall’Associazione, ha potuto contare sulla disponibilità dei Frati Agostiniani Scalzi, in quanto i locali usati sono stati quelli della foresteria del Convento. A tale proposito da tutti i partecipanti si sono rivolte al Priore del Convento sentiti ringraziamenti e la speranza che finalmente il Convento possa aprire i suoi tesori e le meravigliose opere d’arte alla fruizione culturale della Città.

Ai saluti finali il Presidente Gaetani, nel ringraziare per la partecipazione, ha dato appuntamento per il grande veglione di fine anno, altro appuntamento che l’Associazione Laboratorio Terraviva organizzerà per i suoi Soci e per tutti coloro che intendessero partecipare.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 917 volte, 1 oggi)