SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Una mostra per ricordare uno dei protagonisti del Risorgimento, Giuseppe Mazzini, la cui figura verrà raccontata e approfondita da cinquantadue pannelli. La mostra, è organizzata dall’Associazione Mazziniana Italiana, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, e con il patrocinio del Comune di San Benedetto – Assessorato alla Cultura – e della Provincia di Ascoli Piceno.

Figura di spicco del Risorgimento, Mazzini (1805-1872), costituisce uno dei punti di riferimento del pensiero e dell’azione repubblicana democratica in Italia e per l’Italia. Il “concetto di Popolo che si afferma in Nazione”, promotrice di una nuova fase della storia dell’umanità associata alla formula unità e indipendenza, forniva la risoluzione politica del problema italiano nel 1800.

Dalla Giovine Italia (1831) alla Giovine Europa (1837), che rappresentò un interessante esperimento di affermazione dei principi di fratellanza e associazione internazionale, Giuseppe Mazzini sovrapponeva l’avvento di un’epoca nuova destinata a costituire socialmente l’Umanità.

Per i suoi valori e grazie alla sua azione, Giuseppe Mazzini è divenuto il simbolo e il maestro  della nazionalità per intere generazioni di italiani e di europei e che riesce ancora tutt’oggi a  parlare alla contemporaneità.

Dopo l’inaugurazione, si svolgerà una conferenza di approffondimento sul personaggio di Mazzini, che avrà come relatori il professor Benito Lorigiola, realizzatore ed estensore della mostra, ed il professor Mario Di Napoli, docente di Storia Contemporanea alla facoltà di Sociologia dell’Università “La Sapienza” di Roma, che ricorderà la figura e l’opera dell’onorevole Oronzo Reale, al quale è intestata la sezione dell'”Associazione Mazziniana Italiana” (Ami) di San Benedetto del Tronto.

La mostra resterà aperta fino a domenica 3 dicembre. Ingresso gratuito dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 19.00. Chiuso lunedì.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.432 volte, 1 oggi)