Rita Evelin. Difficile contraddire chi al porto affermava che “se si sono recuperati i corpi oggi senza tirare su il motopeschereccio, si poteva fare anche prima evitando l’agonia dei parenti”, parenti che hanno diritto legale al riconoscimento dei corpi. Mi è sembrata appunto molto strana che neanche i parenti abbiano potuto vedere le salme, come dice una persona durante le proteste. Se fosse vero sarebbe gravissimo.

Perché colpevolizzare il sindaco Gaspari? Che motivi poteva avere per ritardare il recupero dei dispersi? Per non pensar male (non mi sembra il caso) credo nessuno. L’unico suo errore l’ho individuato nella mancanza di decisionismo. In certi momenti non si può dire: abbiamo fatto quello che ha deciso la procura…, è indispensabile avere il coraggio di fare scelte precise e farle rispettare.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 409 volte, 1 oggi)