GROTTAMMARE – Sarà ricordata come una edizione da record, la Fiera di San Martino 2006: vuoi per il bel tempo che ha agevolato l’afflusso di tanti visitatori, vuoi per la fortunata combinazione che ha fatto sì che la fiera si svolgesse nei giorni di sabato e domenica.

Migliaia, e probabilmente decine di migliaia, i visitatori che nei due giorni della Fiera hanno visitato il centro di Grottammare, con le sue 500 bancarelle (primato storico). Come di consueto, l’amministrazione comunale ha premiato alcuni dei commercianti presenti alla Fiera: il premio per il commerciante venuto da più lontano è andato a Emiliano Ciocchetti di Frosinone (quasi 350 chilometri); il riconoscimento della bancarella più esclusiva è andato a Cinzia Marziali, di Montemonaco, rivenditore di tartufo bianco e altre norcinerie; infine, il premio al commerciante ecologico è andato a Franco Cruciani di Magliano di Tenna, il quale ha lasciato il suo spazio totalmente privo di rifiuti. A tutti loro sono stati consegnati, dal sindaco Luigi Merli e dall’assessore al commercio Ugo Lisciani, dei piatti in ceramica dei disabili dell’Arcazzurro.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 305 volte, 1 oggi)