MASSIGNANO – C’è un progetto della Provincia di Ascoli Piceno che prevede la realizzazione di una pista ciclabile e di una ippovia, a ridosso del torrente Menocchia, che attraversi i territori di Ripatransone, Carassai, Montefiore dell’Aso oltre che di Massignano (il tracciato avrà inizio nei pressi della nuova fontana pubblica, in frazione Villa Santi). Il progetto è imponente tanto che richiede un costo complesivo di 417.142 euro.
Tuttavia il gruppo di minoranza Insieme per Massignano contesta il nuovo protocollo d’intesa sottoscritto dall’Amministrazione Comunale, poiché, secondo loro, questo non rispetterebbe gli impegni presi, sempre su questo tema, nel consiglio comunale del 30 novembre 2004. Insieme per Massignano, infatti, voleva che il Comune di Ripatransone restasse capofila anche per quanto riguarda l’esecuzione delle future opere di manutenzione di questa opera, e che eventuali spese di manutenzione vengano divise con lo stesso criterio previsto in sede di ripartizione dei costi per la realizzazione dell’opera. Si chiede, inoltre, la verifica del tracciato che ricade nel territorio di Massignano.
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 586 volte, 1 oggi)
0