SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Sono riprese questa mattina all’alba le operazioni di recupero del Rita Evelin. Dopo lo stop imposto ieri dal maltempo, oggi potrebbe finalmente essere la giornata decisiva per riportare in superficie il relitto ed individuare i corpi dei tre dispersi.

Le operazioni procedono però a rilento a causa delle condizioni del mare, attualmente ancora mosso (vento forza 4 da sud), che al momento non sono ancora favorevoli. Il moto ondoso ostacola infatti il lavoro del pontone che sta ultimando l’intervento di sistemazione dell’imbracatura che consentirà poi di sollevare il peschereccio.

Le autorità portuali confidano in un parziale miglioramento delle condizioni meteo a partire dalle 12. Nell’ipotesi migliore, le salme dei marittimi coinvolti nel naufragio saranno trasportate al porto di San Benedetto non prima del tardo pomeriggio. Il relitto del peschereccio, trainato da un rimorchiatore, dovrebbe invece rientrare nella notte.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 620 volte, 1 oggi)