SAN BENEDETTO DEL TRONTO – I palombari stanno ultimando le operazioni per l’imbracaggio del Rita Evelin. Una volta portato in superficie, il relitto verrà reso galleggiante, cioè sarà svuotato dell’acqua che si trova nelle stive e nelle cabine. Poi un rimorchiatore giungerà per trainarlo fino al porto di San Benedetto.

Questo pomeriggio, dopo le ultime operazioni di escavazione del fondale, è stata istallata la prima fascia sulla parte di poppa del relitto. Nel tardo pomeriggio verrà istallata anche la seconda fascia. Un sistema di cavi verrà poi agganciato dalle fasce al cavo d’acciaio principale, lungo 30 metri.
Domani mattina, se non sopravvengono cattive condizioni meteorologiche, il pontone AD3 si sistemerà sulla esatta verticale del relitto, in posizione perpendicolare. Stasera verrà approntato il sistema di sollevamento che poi sarà azionato alle prime luci dell’alba.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.038 volte, 1 oggi)