RIPATRANSONE – Le prime voci avevano fatto tremare: «Un’invasione di zecche al Liceo Mercantini di Ripatransone». Eppure nel pomeriggio di mercoledì c’era già stata una prima disinfestazione. Gli studenti dell’istituto, intanto, attorno alle dieci erano stati radunati nel cortile della scuola
Le analisi del laboratorio, però, hanno smentito toni drammatici: si è trattato, infatti, di comunissimi acari (pur se magari abbastanza pasciutelli), che però hanno generato paure (e un pizzico di voglia di evasione) negli studenti del Liceo. Per precauzione, però, e su suggerimento del preside Arturo Verna, l’istituto superiore resterà chiuso nella giornata di domani, venerdì 10 ottobre, per una pulizia straordinaria, che riguarderà anche gli impianti di riscaldamento: è infatti stata emessa, a tal proposito, una ordinanza sindacale di Paolo D’Erasmo.

Qualcuno, per la verità, avrebbe voluto che la pulizia fosse svolta nei giorni di sabato e domenica ma, prevedendo la reazione degli studenti, anche in previsione della Fiera di San Martino, si è preferito chiudere nel giorno di venerdì.

Si ricorda inoltre che la scuola sarà oggetto a breve di investimenti per ammodernamenti e ristrutturazioni per circa 350 mila euro, stanziati dalla Provincia di Ascoli Piceno.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 532 volte, 1 oggi)