SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Quinto risultato utile a referto per la Samb di mister Ugolotti. Adesso però viene il bello: Ternana al Riviera, poi una doppia trasferta da far tremare i polsi, in casa del Ravenna capolista, in serie positiva da nove turni – dopo l’esordio, sfortunato, in casa del Taranto, i giallorossi hanno sempre fatto punti – e a Castellammare di Stabia, contro le “vespe” dell’ex De Rosa, che al Menti hanno raccolto 10 dei 12 punti in classifica. Guardando ancora più avanti, dopo i due “viaggi” lontano dalle Marche, Varriale e soci sfideranno, nell’ordine, Martina e Ancona in casa e Avellino e Gallipoli fuori.
«Il rammarico è che vincendo a Teramo avremmo potuto dare ossigeno alla nostra classifica – ha spiegato Guido Ugolotti negli stanzoni del Comunale, al termine del macth contro il Teramo – Avremmo potuto affrontare le prossime partite, molto difficili, con un pizzico di tranquillità in più. In ogni caso il punto è positivo, ci consente di allungare la striscia ed è la dimostrazione che stiamo crescendo. Più rammaricato o soddisfatto? Tutte e due. Però se siamo qui a commentare con un po’ di delusione la partita, significa che miglioriamo e che affrontiamo ogni partita a viso aperto e, soprattutto, senza farci intimorire dall’avversario. Spero che più avanti occasioni come queste non ce le faremo più sfuggire; con più cinismo ce l’avremmo fatta». Non fa una grinza.
Si torna a lavorare mercoledì mattina – seduta doppia al Ciarrocchi di Porto d’Ascoli – col pensiero già rivolto alla sfida di lunedì prossimo. Al Riviera arriva una Ternana letteralmente allo sbando, rimasta ancora una volta senza allenatore. «Sappiamo della loro difficile situazione, ma i nomi che hanno in organico sono importanti – replica Ugolotti – Li rispetteremo, senza per questo avere paura. Sarà una gara difficile e piena di insidie, al cospetto di un avversario da prendere con le molle. Tra l’altro c’è l’incognita di giocare di sera: sarà una cosa nuova per tutti, me compreso. In settimana dovremo rivedere il piano di lavoro e adattarci».
Non sarà disponibile Esposito, che a Teramo ha rimediato il quarto cartellino giallo della stagione e sarà fermato dal Giudice Sportivo; dovrebbe rientrare Landaida, rimasto ai box anche al Comunale. «L’argentino è un giocatore molto importante per noi, speriamo davvero di poterlo recuperare, anche perchè finora è stato molto sfortunato: l’ho visto giocare coi punti in testa, poi ha avuto un problema muscolare e adesso si è fermato di nuovo per la distorsione alla caviglia. Mi auguro che i suoi problemi siano finiti, fermo restando che la difesa, anche senza di lui ha fatto il suo dovere. Zammuto? Non è al 100%, ma è quasi pronto. Prima o dopo arriverà anche il suo momento; ha delle qualità e ci tornerà utile».
TIFOSI TERNANA In mattinata intanto la Samb Calcio, dietro richiesta della Ternana, ha provveduto a spedire in Umbria una dotazione pari a 99 biglietti, destinati ai tifosi rossoverdi che lunedì prossimo intenderanno raggiungere le Marche.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 884 volte, 1 oggi)