SAN BENEDETTO DEL TRONTO- Finisce in manette al termine di un lungo e movimentato inseguimento per le vie della città. Il 45enne sambenedettese, Maurizio B., pregiudicato noto da tempo alle forze dell’ordine, è stato arrestato sabato notte dalla Polizia perché trovato in possesso di un notevole quantitativo di droga e di ben 16 proiettili.

Tutto ha avuto inizio intorno alla mezzanotte, quando una Volante ha individuato l’uomo che a bordo di un’auto si dirigeva verso l’autostrada, nelle vicinanze del casello di San Benedetto. Alla vista degli operatori di polizia, il pregiudicato ha proseguito a tutta velocità eludendo il controllo degli agenti e lanciandosi in una disperata fuga per le vie cittadine. Pochi minuti dopo la volante è riuscita a bloccare il 45enne; l’uomo, però, non si è arreso, e, sceso dall’auto, ha continuato la sua fuga a piedi. Il suo tentativo di sottrarsi all’arresto si è concluso con il “placcaggio” dei poliziotti, che lo hanno prontamente immobilizzato, rinvenendo in suo possesso numerose dosi di droga e del denaro.

Al termine della perquisizione, estesa anche alll’abitazione del pregiudicato, sono stati trovati e sequestrati 60 grammi di eroina e 700 euro in contanti, oltre a 50 grammi di sostanza da taglio e ad altro materiale per la preparazione delle dosi. I poliziotti hanno scoperto inoltre che l’uomo nascondeva in casa 16 proiettili, successivamente sottoposti al vaglio della Polizia Scientifica per accertarne tipologia e possibile provenienza.

L’operazione si è conclusa con l’arresto di Maurizio B. per il reato di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio. L’uomo è stato rinchiuso nella Casa circondariale di Ascoli Piceno.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 429 volte, 1 oggi)