SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Per una volta il pronostico pende più dalla parte della Samb. I tifosi rossoblu possono toccare ferro, ma i numeri delle due contendenti, il Teramo da una parte, i rossoblu dall’altra, parlano chiaro: marchigiani in serie positiva da quattro giorante – per inciso: Consigli non raccoglie il pallone dal fondo del sacco da quattro domeniche – abruzzesi che negli ultimi tre turni hanno raccolto la miseria di un punto.

La vittoria manca sulla ruota di Teramo dallo scorso 8 ottobre: al Comunale fu di scena la Salernitana.  Dati in ogni caso poco confortanti per la banda Ugolotti, che valgono semmai solo per gli amanti delle statistiche. L’impianto biancorosso, dove pure i rossoblu nel recente passato hanno una tradizione favorevole (leggi le ultime due vittorie di fila), è da sempre un fortino difficile da espugnabile. I “diavoli” quest’anno davanti al proprio pubblico hanno raccolto 8 punti, frutto di due successi e di altrettanti pareggi; di più: al Comunale l’ultima squadra a passare fu proprio la Samb, l’anno passato, alla seconda giornata.

L’ennesimo banco di prova insomma per la Samb, che si appresta ad affrontare una serie di partite da far tremare i polsi: Ternana, Ravenna e Juve Stabia.

Tornando alla gara di Teramo, mister Ugolotti potrà disporre sia di Morante che stamane, al Riviera, dopo aver tolto i punti alla ferita alla gamba destra, ha effettuato regolarmente la seduta di rifinitura col resto della squadra, sia di Landaida, che pure ha lavorato a parte.

Probabilmente starà allo stesso difensore argentino dire al tecnico di Massa se intende giocare dal primo minuto o meno. L’impressione in ogni caso è che alla fine lo vedremo, insieme a Morante, nell’undici titolare. Per il resto si va verso la riconferma dello stesso undici che domenica scorsa ha pareggiato contro la Cavese, con l’eccezione di Della Rocca, il quale dovrebbe essere inizialmente preferito a Giorgino – Visone si piazzerebbe in mezzo al fianco di Loviso, con l’ex Bologna ad agire sull’out sinistro (sul lato opposto il ristabilito Carlini).

TIFOSI Conclusa stamane la prevendita dei biglietti per il settore ospiti dello stadio Comunale: sono 838 i tagliandi acquistati dai tifosi della Samb. Ricordiamo che domani i botteghini dell’impianto biancorosso rimarranno chiusi.

QUI TERAMO Cascone al posto dello squalificato Filippi e Favasuli al posto di Chiarotto. Dovrebbero essere questi gli unici cambiamenti che mister Gabetta apporterà al Teramo visto domenica scorsa a Martina Franca. Paoloni dunque a difesa della porta biancorossa, Cascone, Migliaccio, Mauri, Gargiulo e Rodi sulla linea difensiva; a centrocampo D’Alessandro, Catinali e Favasuli; davanti la coppia Myrtaj-Luiso.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 675 volte, 1 oggi)