SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Sabato 4 e domenica 5 novembre, contestualmente al conto corrente postale che verrà attivato a breve dai Comuni di San Benedetto e Martinsicuro, la manifestazione “Aspettando il novello” contribuirà alla raccolta di fondi per offrire solidarietà ai familiari dei cinque marittimi dispersi nella tragedia del Rita Evelin e del Vito Padre. La rassegna “Aspettando il novello” partirà alle 17 di sabato pomeriggio e in tre punti di viale Secondo Moretti sarà possibile degustare il vino, con un’offerta minima di 1 euro. I fondi così raccolti verranno devoluti per le famiglie dei marinai.

Il sabato verranno offerti vini del 2005, mentre non prima della mezzanotte di domenica, come imposto dalle normative vigenti, sarà possibile degustare il novello 2006. La vendita di bottiglie di novello, peraltro, potrà avvenire solo a partire da lunedì 6.
Si tratta di una iniziativa promossa dal Comune di San Benedetto del Tronto, in collaborazione con la Regione Marche e le associazioni di categoria Confcommercio, Confesercenti, Commercentro e l’Associazione Italiana Sommelier. I vini sono offerti dall’associazione Vinea di Offida. In segno di rispetto per la tragedia che ha colpito la marineria, la manifestazione farà a meno degli spettacoli musicali previsti. Come ha sottolineato il presidente regionale Confesercenti Paolo Perazzoli, la rassegna rientra nell’ambito del progetto dei centri commerciali naturali e all’aperto. In via Montebello ci sarà un’esposizione di opere pittoriche di artisti emergenti e presso l’Osteriamuseo si terrà una mostra di bottiglie storiche, boccali d’epoca, quartare, trufi e borracce. Ci saranno degustazioni dell’olio nuovo e l’arredo rievocherà l’ambiente delle osterie dell’800.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 377 volte, 1 oggi)