SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si rinnova il connubio tra il Campionato Nazionale di Wheelchair Hockey, giunto alla dodicesima edizione, e San Benedetto. Anche quest’anno infatti la città delle palme ospiterà le finali della competizione (presubilmente nel corso della prima metà del giugno 2007).
La rassegna, al via nel fine settimana ormai alle porte e intitolato alla Fondazione Laureus (www.fondazionelaureus.it) – fondazione che “ha il fine di raccogliere le sfide più urgenti a favore di soggetti svantaggiati, con particolare attenzione ai minori, mediante l’utilizzo dell’influenza positiva della pratica sportiva e l’esempio dei suoi maggiori rappresentanti” – vedrà la partecipazione di ben 21 team.
A sottolinearlo il Presidente Nazionale Antonio Spinelli: «Quest’anno annoveriamo 3 team in più rispetto allo scorso anno, 250 atleti, tra cui 40 donne, 150 dirigenti decine e decine di volontari; un successo che ha permesso a molti atleti giovani e meno giovani di affermarsi nella propria vita anche attraverso questo sport».
Il campionato si svolgerà in due fasi: la regular season e i play off, ai quali accederanno solo 8 formazioni. L’anno passato, si ricorderà, a spuntarla, al Colle Gioioso di Monteprandone, furono i Thunder Roma.
«Questo è uno sport ricco di soddisfazioni – spiega Claudio Carelli, capitano della Nazionale Italiana, nonché giocatore degli Skorpions Varese – Gioco da 11 anni, prima nel team degli Sharks di Monza, pur abitando in provincia di Varese ora nei giovani ma fortissimi Skorpions di Varese; tanti sacrifici ma ne è valsa la pena. Grazie al Wheelcair Hockey ho potuto conoscere tantissima gente, fare nuove e importanti amicizie, fare sport e viaggiare in giro per l’Italia e nel mondo. Faccio che ognuno di noi desidererebbe fare».
MONDIALI Il 2007 sarà l’anno dei Mondiali, che si terranno a Taipei. «La partecipazione alla rassegna asiatica – dice Spinelli – è fondamentale per la F.I.W.H., ma purtroppo subordinata ai costi della trasferta. Faremo comunque di tutto per esserci grazie al sostegno del C.I.P. e del suo Presidente Luca Pancalli e degli amici che ci auguriamo diventino sempre più. Siamo sicuri che ce la faremo e che il risultato sociale e sportivo sarà di valore».
Per eventuali approfondimenti e informazioni sul Wheelchair Hockey è possibile consultare il sito www.fiwh.it

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 490 volte, 1 oggi)