SAN BENEDETTO DEL TRONTO – «Se il moto ondoso non si calma e le oscillazioni non scendono sotto il metro e venti, il nostro pontone AD3 non può operare. Anzi, deve rientrere in porto nel caso fosse già uscito per dirigersi sul posto», ci ha detto Antonio Santini dell’Ilma, l’impresa di lavori marittimi a cui sono state affidate le operazioni di recupero delle salme dei tre dispersi e del relitto del Rita Evelin.

E alla domanda su “quando” è prevedibile il tanto atteso intervento, la risposta è stata tanto chiara quanto prudente: «Chi deciderà è il mare. Se tutto va bene, non prima di domani».

E a proposito di previsioni, questo il bollettino diffuso dal servizio Meteomar di Euro Meteo alle ore 09:19 di stamane riguardo all’Adriatico centrale:

Venerdi 3 Novembre
Vento da NW, forza 5. Mare molto mosso, localmente mosso. Temperatura dell’acqua in superficie: 19.4° C.

Sabato 4 Novembre
Vento da N, forza 3. Mare mosso, localmente poco mosso. Temperatura dell’acqua in superficie: 19.5° C.

Domenica 5 Novembre
Vento da W, forza 4. Mare mosso, localmente poco mosso. Temperatura dell’acqua in superficie: 19.4° C.

E in base alla scala nautica dello stato del mare, questa l’altezza media delle onde:

Mare poco mosso: m. 0,10 – m. 0,50

Mare mosso: m. 0,50 – m. 1,25

Mare molto mosso: m. 1,25 – m. 2,50

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 748 volte, 1 oggi)