SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il pontone D3 in uso alla ditta Ilma partirà in ritardo rispetto ai tempi previsti, a causa delle pessime condizioni del mare. La perturbazione che in queste ore si sta abbattendo sull’Adriatico rischia d’impedire la partenza della piattaforma verso il luogo in cui è affondato il Rita Evelin, già fissata per la mattina di venerdì 3. Per tutta la giornata di giovedì 2 il moto ondoso è stato in progressivo aumento e, in particolare, nell’area in cui è avvenuta la disgrazia il mare è agitato.

A questo punto se le condizioni meteo non dovessero migliorare nel giro di poche ore, difficilmente il motopontone lascerà Ancona. Molto probabile che le operazioni di recupero dei tre marittimi dispersi slittino di almeno 12 ore, se non di qualche giorno. Stando alle previsioni dell’ultimo bollettino del mare, un’attenuazione del moto ondoso si dovrebbe avere non prima delle 12 di venerdì 3.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 577 volte, 1 oggi)