SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Con una gara, la quarta, organizzata dalla Lega Navale di San Benedetto, si è chiuso il campionato provinciale di surf casting, la più diffusa disciplina di pesca sportiva.
La prova è stata vinta da Guglielmo Pignotti, che è riuscito a prendere all’amo 2,460 chilogrammi di pesce. Pasquale Spinelli, con 1,780 chili di catture, è arrivato secondo. Terzo si è classificato Filippo Galletti; quarto Paolo Olivieri della Lega Navale Italiana di San Benedetto, il quale comunque si è aggiudicato il campionato provinciale per quantità di prede catturate nelle manches precedenti.
Sul litorale sambenedettese, con la tecnica del surf casting, letteralmente “lanciare sull’onda” e beach legering, particolare specialità con mare calmo, si sono pescate soprattutto aguglie, mazzoline e mormore, per un totale di 20 chili.
Durante la cerimonia di premiazione un sentito momento di commozione è stato osservato in ricordo dei pescatori dispersi in mare nei giorni scorsi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 733 volte, 1 oggi)