SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Era ritenuto un insospettabile ma in realtà aveva messo in piedi un laboratorio per la lavorazione della droga. I Carabinieri di Cupra Marittima hanno arrestato nel fine settimana S.P., un 34enne residente a Massignano. L’uomo, incensurato e considerato una persona “perbene”, da qualche tempo era stato notato dai militari mentre si aggirava con fare sospeto nelle vicinanze di alcune discoteche della zona. L’attività illegale del 34enne è stato smascherata nei giorni scorsi, quando una pattuglia dell’Arma lo ha fermato mentre era a bordo di un’auto per un controllo di routine lungo la Statale 16, a Marina di Massignano. Prima di accostare l’uomo è stato visto gettare dal finestrino un involucro contenente una sostanza di colore bianco. I carabinieri hanno provveduto a recuperarlo, scoprendo che al suo interno si trovavano 10 grammi di cocaina.

La successiva perquisizione all’interno della vettura ha consentito ai militari d’individuare una “cipolla” di cocaina e altri 10 grammi della stessa sostanza nascosti nel bagagliaio.

I controlli dei carabinieri hanno interessato in seguito anche l’abitazione del 34enne di Massignano. L’uomo aveva trasformato il proprio appartamento in un laboratorio per la lavorazione della droga. Tutto il materiale per il confezionamento delle dosi è stato sequestrato, insieme ad altri 10 grammi di stupefacenti tra cocaina, eroina e pasticche.

S.P. è stato quindi tratto in arresto con l’accusa di detenzione di sostanze stupefacenti a fini di spaccio. L’uomo è stato rinchiuso nel carcere di Fermo.

Nel corso dell’attività di prevenzione sul territorio effettuata negli ultimi giorni, i Carabinieri di San Benedetto hanno fermato due giovani del posto, trovati in possesso di una modica quantità di stupefacenti. I ragazzi hanno dimostrato l’uso personale della droga ma i militari li hanno comunque denunciati e segnalati all’autorità competente in quanto assuntori di sostanze stupefacenti.

Durante un’altra operazione, i Carabinieri di San Benedetto hanno fermato tre clandestini. Per loro il Questore ha emesso un provvedimento di espulsione dal territorio nazionale.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.896 volte, 1 oggi)