SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Va in archivio anche la quinta giornata della divisione Marche di serie C. La Soltec Rugby Samb, nonostante le assenze di Bernardo Perozzi e di Matteo La Riccia, liquida anche la pratica Amatori Macerata, formazione superata in campo avverso.
Il risultato finale (41-3) la dice lunga su un match in bilico solo all’inizio, con i padroni di casa che rendevano vita dura ai rossoblu. Dopodichè la banda Pignotti ha saputo imporre il proprio gioco. Diversi i relizzatori di meta, da Vincenzo Gagliardi (1), a Coppa (2), da Roberto Gagliardi (2) a Corso (1) e Colantonio (1). Rossoblu che dopo questa giornata sono ancora in testa alla graduatoria. Il prossimo impegno si chiama Stamura Rugby.
GIOVANILI Riposavano l’Under 15 e l’Under 17. L’Under 19 invece, al cospetto della Paganica, ha vinto, pur soffrendo. La partita, sempre in bilico, si è risolta grazie al grande carattere dei giovanotti rossoblu, abituati ormai a disputare delle vere e proprie battaglie sul campo della Paganica. Finale di gara 27 a 22 per gli ospiti, i quali a cinque minuti dalla fine, nonostante giocassero in quattordici causa l’espulsione di Cameli, realizzavano la meta della vittoria.
Ottima la prova di Locci, migliore in campo insieme a Partemi. Da sottolineare anche le tre mete di mischia e una dall’apertura di Spinozzi.
Il dirigente rossoblu Bernardo Perozzi, a fine partita, sottolinea: «Il potenziale a disposizione di questa squadra è enorme; se riusciremo a sfruttarlo sempre appieno potremo ambire al primo posto. Questi ragazzi in ogni caso rappresentano il futuro del movimento rugbystico cittadino: sono un gruppo unito e credo che faranno della strada».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 447 volte, 1 oggi)