GROTTAMMARE – William Marconi, classe 1985, porterà il nome di Grottammare sulle piste del motociclismo mondiale. In mattina William è stato ricevuto dall’assessore allo Sport Natale Santori, per ufficializzare il patrocinio del Comune. L’incontro è avvenuto nel giardino del palazzo comunale, dove peraltro è stato possibile ammirare ammirare la motocicletta con cui il centauro ha gareggiato nelle ultime competizioni.
Da cinque anni Marconi si misura in ambito nazionale con moto da velocità di 600 cc., con i colori del Motoclub Marconi Racing di Grottammare. Dopo l’esordio in Coppa del Mondo nella gara di Imola dello scorso 1 ottobre – al termine del quale si è piazzato al 31esimo posto – William disputerà l’intero campionato nella categoria 1000 super stock con il team pesarese (di Fratte Rosa) Azione Corse di Giuseppe Rondina.
In seguito a questa scelta sta cercando sostenitori interessati a cofinanziare il progetto sportivo, spinti sia dalla passione per la competizione sia a guadagnarne una visibilità di marchio a livello mondiale. L’amministrazione comunale di Grottammare, tenendo fede alla politica di valorizzare gli sport minori, ha deciso di ppoggiare l’esperienza di William con l’ulteriore finalità di incoraggiare un giovane talento locale. Dato l’alto livello della manifestazione, l’iniziativa può essere letta anche sotto l’aspetto della promozione e della visibilità della cittadina su scala internazionale.
Il campionato mondiale che il centauro grottammarese andrà a disputare, infatti, prevede dieci prove: Valencia (Spagna), Monza (Italia), Silverstone (Inghilterra), Misano Adriatico (Italia), Brno (Rep. Ceca), Brands Hatch (Inghilterra), Assen (Olanda), Eurospeedway (Germania), Imola (Italia), Magny Cour (Francia). Il calendario definitivo verrà comunque reso noto nella prossima primavera.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 828 volte, 1 oggi)