SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Molte discussioni in seno alla marineria sambenedettese sulle cause della tragedia: la prima ricostruzione parla di un problema avuto in fase di pesca. I divergenti delle reti si sarebbero incagliate sul fondo, facendo prima inclinare l’imbarcazione e trascinandola poi in profondità. Soltanto il comandante e armatore Nicola Guidi è riuscito a trarsi in salvo, gettandosi in mare. Si sono invece perse le tracce degli altri tre imbarcati.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.533 volte, 1 oggi)