SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Forza Italia ha un nuovo commissario del Coordinamento comunale. Si tratta di Luigi Citeroni, che sostituendo il coordinatore uscente Luigi Capriotti, avrà il compito di rappresentare la lista a livello comunale.

Come ha sottolineato Bruno Gabrielli, consigliere comunale: «Citeroni è stato scelto perchè è uomo serio con un forte senso di responsabilità, e perchè ha ceduto alle logiche di interessamento verso il Partito». Citeroni, che in un primo momento aveva rifiutato la carica per difficoltà a coniugare i suoi attuali impegni lavorativi con la carriera politica, ha accettato l’incarico dopo che la ricerca, da parte di Forza italia, di ben tre mesi si è dimostrata infruttuosa.

«Non farò il desposta, ma collaborerò con tutti quelli che vorranno lavorare per il partito; cercherò di far nascere gruppi e alleanze per arrivare al prossimo congresso con una candidatura unitaria. Noi siamo disponibili a incontrarci e confrontarci con qualsiasi partito, purchè ci sia rispetto».

Parola chiave questa che il neo commissarrio lega alla volontà di poter operare all’interno di Forza Italia in maniera autonoma, senza che personaggi al di fuori del Partito influiscano sulle decisioni dello stesso. «Bisogna evitare i personalismi» continua Citeroni «dobbiamo fare esperienza degli errori passati e superare le divisioni di partito».

Bruno Gabrielli invece, oltre a ringraziare Luigi Capriotti, commissario uscente, per l’impegno profuso in campagna elettorale, anticipa uno dei prossimi impegni di Forza Italia: un convegno che si terrà il 12 novembre a cui parteciperanno, oltre a numerosi politici regionali, anche profesisonisti, artigiani, commercianti, per discutere sul tema della finanziaria, a livello nazionale, regionale e comunale.

All’incontro, indetto dal consigliere comunale Bruno Gabrielli, hanno partecipato, oltre al nuovo commissario e a quello uscente, anche Giovanni Poli e Sandro Assenti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 537 volte, 1 oggi)