SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Continua l’opera di sensibilizzazione attuata da parte dell’amministrazione comunale di San Benedetto nei confronti della tifoseria di Cava dei Tirreni, per prevenire eventuali tensioni frutto di cosa avvenne a San Benedetto oltre venti anni fa (episodi commendevoli che hanno trovato anche una loro piccola dignità letteraria con una citazione nel libro Gli Orsi di Silvia Ballestra).

Riportiamo di seguito la lettera indirizzata oggi dal sindaco Giovanni Gaspari al collega di Cava dei Tirreni Luigi Gravagnuolo:

Oggetto: invito alla partita di calcio Sambenedettese-Cavese, in programma per domenica 29 ottobre

Caro Sindaco,

domenica prossima la nostra città ospita allo stadio “Riviera delle Palme” la partita di calcio Sambenedettese-Cavese, valida per il campionato di serie C1, girone B. Pensiamo che sarà una bella e piacevole giornata di sport e spettacolo. Avrei il piacere di avere te ed altri rappresentanti della giunta come nostri ospiti, e per questo vi invito formalmente a raggiungerci.

Vorremmo inoltre accogliere la vostra tifoseria con una “operazione sorriso”, distribuendo un piccolo regalo ad ogni tifoso, per fare in modo che lo sport e il calcio in particolare siano strumenti per unire e non per dividersi. Sono certo di intepretare in questo modo anche il vostro auspicio e il vostro atteggiamento verso lo sport.

Cordialmente, Giovanni Gaspari

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 851 volte, 1 oggi)