MARTINSICURO – Due rapine sono state messe a segno nei giorni scorsi in Val Vibrata. Il primo colpo è stato compiuto ieri pomeriggio alla Carispaq di Villa Rosa. Erano le 15 quando due uomini armati di taglierino e con il volto coperto da un passamontagna hanno fatto irruzione nella filiale dell’istituto di credito che si trova in via Filzi. I malviventi, sotto la minaccia dell’arma, hanno intimato ad uno degli impiegati in servizio di consegnare loro tutto il denaro presente in cassa, circa 1.500 euro. I due uomini sono poi fuggiti a bordo di una Fiat Uno, risultata poi rubata pochi minuti prima a Villa Rosa.

Sul luogo in cui è avvenuta la rapina sono intervenuti i carabinieri di Alba Adriatica che stanno cercando di raccogliere tutti gli elementi utili per individuare i rapinatori.

Un altro colpo è stato effettuato nella notte di lunedì ai danni di una farmacia ad Ancarano. Un uomo con il volto coperto da una sciarpa è entrato nell’esercizio e ha minacciato il titolare con una pistola: il malvivente si è fatto consegnare i 600 euro che si trovavano in cassa è si è dato poi alla fuga a bordo di auto, facendo perdere le proprie tracce.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 448 volte, 1 oggi)