SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Giovedì 26 ottobre alle ore 19.00 al Barcode di San Benedetto verrà inaugurata la mostra “Silhouettes” di Cinzia Baldassarri con la presentazione di Nazzareno Luciani. Le opere hanno ottenuto un grande successo con la personale alla Palazzina Azzurra dello scorso Gennaio “Sguardi con segreto”. Seduzione e magia si sprigionano dalle opere, che mostrano corpi di figure femminili sospesi nell’aria, esili, fragili ma dall’animo possente, libere ed austere.

Le ricerche sul corpo rappresentano un aspetto importante dell’arte contemporanea ed hanno ormai un loro proprio linguaggio e a partire dalla tradizione classica e rinascimentale, ha attraversato tutti i generi dell’arte fino allo sperimentalismo delle avanguardie per arrivare all’arte contemporanea. Cinzia Baldassarri riporta l’immagine femminile ad un’idea originaria, proprio in un momento in cui il corpo della donna è diventato monopolio della pubblicità e della moda, materia mercificata, da manipolare, da usare e di cui abusare.

Cinzia Baldassarri, laureata all’Accademia di Belle Arti di Macerata, ha partecipato a soggiorni di studio all’estero e a varie mostre d’arte e di fotografia, sia collettive che personali, in Italia e in Europa, ha ricevuto riconoscimenti importanti tra i quali l’ultima premiazione di Pagine Bianche d’Autore, Regione Marche. Si è occupata degli Atelier d’arte e Cultura, Arte come Prevenzione e Terapia, nonché di Costumi di Opere Liriche per lo Sferisterio di Macerata. Partecipa con continuità a seminari ed aggiornamenti.

Le attività del locale di via Mentana proseguiranno a dicembre con una collettiva di fumettisti che raccoglieranno fondi a scopo benefico, per poi continuare con la personale di Piermarino Scoccia.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 730 volte, 1 oggi)