GROTTAMMARE – Via Picasso è unita a via Pertini: i lavori per inserire la struttura prefabbricata sotto i binari ferroviari, necessaria per la realizzazione del sottopasso ferroviario che unirà la SS16 al lungomare, è stato terminato con due giorni di anticipo.
«Il sottopasso è un progetto di miglioramento della sicurezza stradale e della viabilità interna per la zona sud del centro cittadino» ha affermato il sindaco Luigi Merli: «Così alleggeriremo il traffico in via Ballestra. Inoltre, costituirà lo sfogo verso mare dei nuovi quartieri immediatamente a nord del Tesino, ma anche una via diretta per i residenti del versante ovest della Ss16, costretti ora a un allungamento dei percorsi di almeno 2 km su una via scarsa quando non priva di marciapiedi.
Le squadre al lavoro stanno provvedendo allo smontaggio dei piloni di sostegno della linea ferroviaria e, poi, si dedicheranno al controllo della stabilità dei binari, come previsto dall’accordo sottoscritto con Rfi Spa e Comune di Grottammare. Successivamente, si passerà alle opere stradali.
L’opera del sottopasso ferroviario è un intervento progettato per soddisfare più di una esigenza e per le sue caratteristiche di funzionalità ha anche ottenuto oltre 150.000 euro di finanziamento regionale (su un valore complessivo di opere di 1.308.000 euro), nell’ambito di un bando per interventi di miglioramento della mobilità pedonale e ciclabile.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 356 volte, 1 oggi)