SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Polisportiva Porto 85 protagonista alla Lasalle Bank Chicago Marathon, svoltasi domenica scorsa sull’asfalto della metropoli americana.
Nonostante una temperatura che non favoriva certo l’attività fisica ed un vento gelido e tagliente che ha sferzato il percorso per l’intera durata della gara, i portacolori della società sambenedettese si sono fatti onore ed hanno tagliato il traguardo dell’importante competizione con tempi onorevoli. Nino Capriotti, assessore provinciale allo Sport, ha impiegato 4h07’58” per completare i 42,195 km della maratona, mostrando un’ottima gamba, frutto anche del proficuo allenamento costituito dalla Ascoli-San Benedetto dello scorso mese di settembre.
Dietro a Capriotti sono giunti Giovanni Ferretti (4h09’50”), Roberto Silvestri (4h12’04”) e Mauro Caffarini (4h29’04”). Per la cronaca, la gara è stata vinta dal keniota Robert Cheruiyot che ha preceduto il connazionale Daniel Njenga, mentre in campo femminile ha trionfato un’altra rappresentante del Continente Nero, l’etiope Berhane Adere, seconda allo sprint la russa Galina Bogomolova.
La Polisportiva Porto 85 sta organizzando per il prossimo 6 gennaio la consueta Maratonina dei Magi, gara podistica regionale su strada di Km 21,097 da Porto d’Ascoli a Grottammare e ritorno, valida come Memorial Sabatino D’Angelo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 642 volte, 1 oggi)